Tradizioni-2011 - Palse di Porcia

Vai ai contenuti

Tradizioni-2011

Tradizioni

5 gennaio 2011: La giornata si presenta parzialmente soleggiata (in mattinata è visibile, per almeno mezz'ora, una eclisse di sole); sono tanti i Pan e Vin che sono stati preparati per fare luce nella notte per l'arrivo dei Re Magi alla capanna del Divino.
Ne sono stati fotografati alcuni: quello del Borgo di Rondover a lato della strada provinciale; quello delle famiglie Boer, Dei Negri, Marin, Pasut in prossimità della ex stalla di Angelo Pasut; quello delle famiglie Zanetti, Santarossa, Gratton e Bortolin; quello di F. Sondit; quello dei Pasut di Via Portovieli.

Le foto seguenti mostrano il rito dell'accensione del Falò delle famiglie Boer, Dei Negri, Marin, Pasut con le fiaccole che sono partite dalle quattro famiglie; dopo l’accensione, in mancanza di Don Antonio influenzato, qualcuno, facendone le veci, ha intonato le” litanie cristiane”. Con i cori di "Da lontan e da vissin, Ehh Pan e Vin", sono state poi decantate e apprezzate dal folto pubblico le filastrocchepreparate dal Comitato della Memoria di Palse.
Le faville (fulis-cie) inizialmente orientate a sud e quindi non molto ben auguranti (se le fulìs-cie le va a marina ciol su el sac e va a farina), sono poi salite verticalmente lasciando ad ognuno il desiderio che prendessero le giuste direzioni:  Nord (se le fulìs-cie le va a montagna sarà un anno de cucagna) o Ovest (se le fulìs-cie le va a sera de polènta le pièna la caldiera).

Torna ai contenuti
counter
counter